INFORMATIVA COMUNI TERREMOTATI

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE E RATEIZZAZIONE PAGAMENTI ZONE TERREMOTATE

A seguito degli eventi sismici verificatisi il 24 Agosto 2016, il 26 Ottobre 2016 e il 18 Gennaio 2017, Unogas Umbria ha recepito i provvedimenti dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico (ARERA) che hanno disposto le agevolazioni a favore delle utenze delle zone colpite dal sisma, le modalità di ottenimento delle stesse, le modalità di rateizzazione delle fatture sospese individuati nella Delibera 252/2017/R/com.

L’ARERA ha previsto che fino al 31/12/2020 siano garantite le seguenti agevolazioni, cumulabili ai bonus elettrico e gas:

  1. La deliberazione 252/2017/R/com dell’ARERA prevede che per tutti coloro la cui abitazione si sia resa inagibile a causa del terremoto, vengano azzerati i costi per nuove connessioni, disattivazioni, riattivazioni e volture delle utenze per la fornitura di elettricità, gas naturale, altro gas distribuito attraverso reti canalizzate, acquedotti, fognature e depurazioni.
  2. La non applicazione delle componenti tariffarie a copertura dei costi di rete e degli oneri generali.
  3. La non applicazione delle quote fisse di vendita per i soli clienti situati in zona rossa.

La Unogas Umbria ha già proceduto ad erogare, ai clienti colpiti dal sisma, la fattura di conguaglio fino alle competenze di agosto 2019 procedendo altresì a rateizzare, come previsto dalle delibere 252 e 810, le somme a debito dei clienti.

Unogas Umbria emetterà entro il mese di giugno 2021 la seconda fattura di conguaglio, così come previsto dalle norme in vigore, che conguaglierà il periodo settembre 2019 – dicembre 2020 procedendo altresì alla rateizzazione degli importi per un periodo pari a 120 mesi dalla data fattura, sulla base della periodicità di fatturazione scelta dal cliente nel contratto di fornitura.

La delibera 111/2021/R/com del 18/03/2021 ha previsto ulteriormente di prorogare le agevolazioni su menzionate fino alla data del 31/12/2021 ai seguenti:

1. soggetti che dichiarino, entro il 30 aprile 2021, con trasmissione all’Agenzia delle Entrate e Inps, l’inagibilità o la permanenza dello stato di inagibilità del fabbricato, dell’abitazione, dello studio, dell’azienda.

2. soggetti titolari di utenze site nelle SAE ovvero nei MAPRE.

3. soggetti titolari di utenze e forniture in zona rossa individuata mediante apposita ordinanza sindacale emessa nel periodo agosto 2016 – luglio 2018.

I soggetti beneficiari delle agevolazioni di cui al precedente comma 1, ai fini del riconoscimento delle agevolazioni, entro il 30 giugno 2021, presentano al venditore apposita istanza fornendo i seguenti documenti:

a) dichiarazione sostitutiva di atto notorio, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del d.P.R. 445/00, dell’avvenuta trasmissione agli uffici dell’Agenzia delle entrate e dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale territorialmente competenti, della comunicazione attestante l’inagibilità dell’originaria unità immobiliare nella titolarità del cliente ovvero dell’utente finale;

b) autocertificazione – solo per i soggetti beneficiari titolari di utenze/forniture ad uso domestico – che l’unità immobiliare di cui alla precedente lettera a) era la casa di residenza alla data degli eventi sismici;

c) elementi identificativi del contratto, ivi inclusa la tipologia del contratto medesimo, rispettivamente, di fornitura di energia elettrica, di gas naturale relativo all’unità immobiliare di cui alla precedente lettera a).

A maggior tutela degli utenti e clienti finali, gli esercenti la vendita e/o i gestori del SII sono tenuti a considerare anche eventuali istanze pervenute successivamente e comunque non oltre il termine del 31 dicembre 2021.

In tali casi, gli esercenti la vendita e/o i gestori del SII dovranno contabilizzare le agevolazioni spettanti, qualora sia stata già emessa la fattura di conguaglio, a partire dalla prima fattura utile.   Nel caso in cui l’agibilità dell’unità immobiliare sia ripristinata prima della scadenza del 31 dicembre 2021, i soggetti beneficiari della proroga delle agevolazioni ne danno comunicazione entro 30 (trenta) giorni all’esercente la vendita di energia elettrica, di gas naturale

Non sarà necessario seguire un iter speciale per ottenere le agevolazioni offerte dall’ARERA alle popolazioni colpite dal terremoto: verranno applicate automaticamente alle utenze esistenti ed attive alla data dell’evento sismico nei comuni interessati dal sisma.

Le agevolazioni sono cumulabili con le altre facilitazioni previste per le famiglie disagiate (bonus gas e bonus luce).

Per i comuni colpiti dal sisma del 18 Gennaio 2017 (comuni ex allegato 2-bis del DL 189/16), in tema di bonus, l’Autorità ha esteso a tali utenze la sospensione dei termini di scadenza delle domande di rinnovo bonus (inizialmente prevista con delibera 726/16) e li ha allineati ai termini previsti per la ripresa della fatturazione.

In particolare risultano sospesi:

a) gli effetti della decorrenza dei termini di scadenza delle domande di rinnovo;

b) il flusso di comunicazioni finalizzato a fornire informazioni ai cittadini sull’ammissibilità al regime di compensazione e sulla necessità di rinnovo;

c) l’invio delle comunicazioni ai cittadini circa l’emissione di bonifici domiciliati e l’accettazione delle domande di ri emissione dei bonifici non riscossi.

Riguardo ai beneficiari, l’ARERA ha garantito la “portabilità” dell’agevolazione (automatica e non), che sarà quindi fruibile dai soggetti che, avendo la propria abitazione inagibile, sono costretti a trasferirsi in un’altra località, anche se situata in comuni diversi da quelli ex allegato 1, 2 e 2 bis del Dl 189/16.

 

I Clienti, ai fini del recapito delle eventuali fatture e comunicazioni relativamente al punto di fornitura originario, possono comunicare all’esercente la vendita l’eventuale diverso indirizzo, tramite:

  1. email a servizioclienti@unogasumbria.it
  2. PEC a amministrazione@pec.unogasumbria.it
  3. fax allo 0755990594
  4. posta ordinaria a Unogas Umbria Spa via San Benedetto da Norcia, 3 – 06089 Torgiano (PG).

Per ogni ulteriore chiarimento è possibile contattare il servizio clienti di Unogas Umbria al numero verde 800.76.70.77

Clicca qui per leggere il testo completo della Delibera 252/2017/R/com.

Clicca qui sotto per vedere nel dettaglio i Comuni oggetto dell’agevolazione:

Allegato 1

Allegato 2

Allegato 2bis

Clicca qui per vedere le modalità di ottenimento agevolazioni non automatiche (art.3 Delibera 252/2017/R/com).

Clicca qui per visualizzare le slide riepilogative dell’AEEGSI sulla Delibera 252/2017/R/com.